Guida al costo del tetto coibentato: il prezzo al mq

Quando si valuta un intervento di coibentazione del tetto, una delle prime domande è: quanto costa? Il prezzo al mq del tetto coibentato è determinato da molti fattori. 

In questo articolo approfondiremo alcuni degli aspetti più importanti che incidono sul costo di un tetto coibentato e come sia possibile risparmiare grazie alle agevolazioni fiscali statali come il Superbonus 110.

 

Quali sono i migliori materiali per coibentare il tetto: scarica la guida!

 

Che cos’è la coibentazione del tetto?

La coibentazione consiste nell’isolare termicamente il tetto. Questo intervento, combinato alla scelta di una copertura di qualità, è molto importante per l’efficientamento energetico dell'abitazione. Una casa ben isolata non è solo più confortevole, ma comporta anche una minor dispersione di energia e quindi un maggiore risparmio.

Per ottenere un risultato ancora più performante si associa alla coibentazione la ventilazione del tetto. In cosa consiste? Si crea un’intercapedine tra il manto di copertura e lo strato isolante sottostante per favorire la circolazione dell’aria, specie in ambienti umidi, evitando i cosiddetti ponti termici. 

I tetti ventilati e coibentati sono ad oggi la miglior tecnologia impiegata in edilizia per:

  • Ottenere ottime performance energetiche;
  • Combattere la formazione di umidità nel sottotetto;
  • Migliorare il clima della propria casa.

Quanto costa coibentare il tetto? Tutte le variabili

Come accennavamo prima, la coibentazione indica genericamente i sistemi di isolamento del tetto. Ma anche la scelta della copertura e della parte strutturale hanno un ruolo fondamentale nel minimizzare le dispersioni di calore e vanno prese in considerazione nel costo complessivo dell’opera.

Costo coibentazione tetto: le variabili dell’opera

Ecco allora tutte la variabili da tenere in considerazione e i relativi prezzi al metro quadrato:

  • Pannelli isolanti: 15-35 euro mq a seconda del materiale scelto; 
  • Parte strutturale interna del tetto: 100-130 euro al metro quadrato; 
  • Tegole: 4-15 euro/mq per le portoghesi; 10-25 euro al metro quadrato per quelle in PVC;
  • Manodopera: 30-35 euro a seconda del tipo di edificio e della zona in cui vengono eseguiti i lavori.

Costo coibentazione tetto: i tipi di isolamento

Anche il tipo di intervento scelto per la coibentazione delle superfici influirà sul costo finale del tetto coibentato al mq:

  • L’isolamento della copertura dall'interno è più economico, ma isolando dall'interno si ha un risparmio energetico inferiore (20%);
  • L’isolamento dall'esterno è sicuramente più costoso, ma isolando dall’esterno si ha un maggior risparmio energetico (30%).

Costo coibentazione tetto: le tipologie di materiale

Infine, per stimare il prezzo al mq del tetto coibentato occorre considerare il costo medio dei principali materiali utilizzati per coibentare il tetto:

  • I materiali maggiormente utilizzati, perché resistenti alla compressione e anche più economici, sono il poliuretano e il polistirene espanso estruso, che hanno un costo generalmente di 16 euro/mq e di 12 euro/mq.
  • Un altro materiale isolante sicuramente più dispendioso (il prezzo varia dai 14 ai 20 euro/mq), ma anche più performante è la lana di roccia. La lana di roccia offre prestazioni di alto livello perché è fonoisolante ed è autoestinguente (resiste al fuoco). 

    Non è adatta però ai tetti con struttura inversa, ovvero tetti nei quali i pannelli isolanti sono posizionati sopra quelli impermeabilizzanti (di norma avviene il contrario).
  • Altri materiali, utilizzati però più per i cappotti esterni che per l'isolamento del tetto, sono il sughero e la fibra di legno. Quest'ultimo isolante è solitamente impiegato nelle mansarde abitabili, dove viene successivamente ricoperto da pannelli di legno o cartongesso.

Viste le numerose variabili che possono fare oscillare il prezzo di realizzazione del tetto coibentato, è buona norma scegliere attentamente il fornitore di materiale edile, affidandosi esclusivamente a professionisti del settore.

Coibentazione tetto e Superbonus 110: detrazioni e incentivi

Sebbene tutti i passaggi descritti finora sembrano essere costosi, occorre considerare che i prezzi della coibentazione del tetto possono godere del cosiddetto Superbonus, ovvero dell’incentivo governativo che promuove l’efficienza energetica dei vecchi edifici, con lo scopo di ridurre gli sprechi di risorse energetiche utilizzate per il riscaldamento.

Infatti, le spese per la coibentazione del tetto esistente rientrano tra gli interventi di isolamento termico sugli involucri e quindi tra gli interventi trainanti del bonus 110%.

Coibentazione tetto e Superbonus 110: come accedere alle detrazioni fiscali

Per ottenere le detrazioni fiscali, come precisato dall’Agenzia delle Entrate, occorre che:

  • La copertura dell'edificio sia un elemento di separazione tra l'esterno e un volume riscaldato;
  • La coibentazione del tetto incida su più del 25% della superficie lorda complessiva disperdente;
  • La coibentazione del tetto, insieme ad altri interventi di isolamento, garantisca il miglioramento di almeno due classi energetiche dell'edificio; 
  • I materiali isolanti utilizzati devono essere scelti nel rispetto dei criteri ambientali minimi stabiliti dal DM 11 Ottobre 2017.

Coibentazione tetto e Superbonus 110: non solo pannelli isolanti

Oltre al rifacimento del tetto in senso stretto, sono potenzialmente detraibili col Superbonus anche le spese sostenute per le tegole o per le membrane impermeabilizzanti, che controllano il passaggio di vapore e contribuiscono a mantenere efficiente il funzionamento dello strato di coibentazione su tutta la superficie del tetto. 

Infatti, l’efficienza energetica dell’involucro (e quindi anche della copertura) passa attraverso una serie di benefici che vengono apportati dall’azione sinergica di più elementi, non solo quindi dai materiali isolanti. 

Quanto tempo ci vuole per realizzare un tetto coibentato?

A seconda dell’entità dell’intervento e delle dimensioni dell’immobile, le tempistiche possono variare parecchio.

Inoltre, anche la facilità di accesso al cantiere, le condizioni meteorologiche e il numero di addetti impiegati dalla ditta esecutrice per la messa in opera del tetto coibentato influiscono sui tempi di realizzazione.

Una ristrutturazione completa, comprendente il rifacimento della parte strutturale del tetto e dell’isolamento termico, richiede molto spesso anche diverse settimane. Se si tratta invece di sostituire soltanto la copertura, normalmente l’intervento richiede alcuni giorni.

Anche il materiale utilizzato per la realizzazione del tetto influisce sulle tempistiche di realizzazione. Per esempio, un tetto in legno può essere costruito in circa 30 giorni, mentre uno in cemento ne richiede almeno 60.

Coibentare il tetto con i prodotti Dakota Group

Dakota Group, azienda presente da 40 anni nel mercato dell’edilizia, fornisce un’ampia gamma di articoli e accessori destinati al Sistema Tetto e al suo isolamento. Per cosa si distingue Dakota?

  • Prodotti di qualità e ampiezza del catalogo
    Dakota offre una vasta gamma di prodotti per il tetto che soddisfano le esigenze di imprese e clienti. A seconda della loro tipologia sono disponibili in diversi formati, grammature e materiali.

    Impegnata nello sviluppo sostenibile dell’edilizia e certificata ISO 9001, Dakota si adopera da sempre a trovare soluzioni innovative e di alta qualità che ben si adattano alle sempre più complesse richieste del mondo delle costruzioni.

  • Sistemi di copertura e isolamento per il tetto: la sezione Roof
    Dakota si delinea come il fornitore ideale dei prodotti necessari per la realizzazione del tetto coibentato con:

  • Accessori  per i sistemi di copertura e isolamento;
  • Schermi e membrane traspiranti;
  • Lucernari e finestre per le mansarde;
  • Sistema grondaia.

    Si tratta di prodotti certificati e garantiti: Dakota mette a disposizione dei suoi clienti schede e documenti tecnici di prodotto e dichiarazioni di prestazione.

  • Servizio di eccellenza e consegne veloci
    Non solo la qualità dei prodotti offerti contraddistingue Dakota, ma anche l’efficienza e l’affidabilità nella consegna dei materiali. Specie in periodi di Superbonus, dove la richiesta di materiale subisce un’impennata, interfacciarsi con un fornitore edile di comprovata esperienza permette un adeguato rifornimento del magazzino e una maggior soddisfazione del cliente finale. 
<!-- HubSpot performance collection script --> <script defer src="https://static.hsappstatic.net/content-cwv-embed/static-1.717/embed.js"></script> <script> var hsVars = hsVars || {}; hsVars['language'] = 'it'; </script> <script src="/hs/hsstatic/cos-i18n/static-1.53/bundles/project.js"></script>