Certificazione ETA Sistema Cappotto Termico ETICS

Facciamo chiarezza!

Partiamo dal presupposto che l’isolamento con il Sistema Cappotto Termico ETICS (External Thermal Insulation Composit System) è in definitiva la misura più idonea ed efficace per l'isolamento termico in edilizia. È l’unico sistema certificato, fornito in kit e composto da materiali compatibili tra loro, di elevata qualità e certificato a livello europeo.

Partendo da questo assunto, il Sistema Cappotto ETICS certificato ETA può essere considerato tale solo ed esclusivamente se rispetta questi 3 requisiti essenziali e obbligatori, che fanno la differenza tra un cappotto termico normale e un cappotto dall’elevato efficientamento energetico e durevole nel tempo:

  1. Gli unici sistemi a cappotto da tenere in considerazione, forniti come kit, devono essere certificati ETA secondo ETAG 004 o EAD 040083-00-0404 e con marcatura CE di sistema;
  2.  Progettare correttamente il cappotto termico secondo la norma UNI/TR 11715:2018;
  3. Affidarsi a posatori di cappotto termico che siano professionisti del settore e le cui competenze siano certificate a norma UNI 11716:2018.

L’ETA (Valutazione Tecnica Europea - European Technical Assessment) è un documento nel quale sono descritte dettagliatamente le performance di un prodotto da costruzione.

L'autenticazione del sistema cappotto termico avviene attraverso questa certificazione, la quale definisce e assicura la validità e l'adeguatezza del Sistema.

In riferimento alla Certificazione ETA c’è da considerare la recente novità introdotta con l’EAD 040083-00-0404.

A partire da quest'anno, per essere più specifici ad Aprile 2021, il rilascio della certificazione ETA avviene basandosi sull’EAD 040083-00-0404 e non più sull’ETAG 004. Tutti i sistemi Cappotto fino a ora certificati  ETA e ottenuti da ETAG 004, sono comunque a norma e utilizzabili.

Per il rilascio della certificazione ETA, il produttore si deve rivolgere a un ente appartenente all’EOTA - European Organisation for Technical Approvals (Organizzazione europea per il benestare tecnico), denominato TAB (Technical Assessment Body). In Italia l’ente preposto a questa attività è l’ITC CNR di San Giuliano Milanese (Milano).

Il TAB dopo aver eseguito tutte le verifiche d'idoneità e i test, contenuti all’interno del dell’EAD 040083-00-0404, che richiedono diversi mesi per essere concluse,  può avviare la stesura dell’ETA.

 

Come si esegue la posa in opera del Sistema Cappotto termico: scarica la guida!

 

Cosa definiscono ETAG 004 ed EAD 040083-00-0404

ETAG ed EAD sono delle valutazioni che contengono tutte le procedure e i test necessari per superare i requisiti tecnici delle direttive europee e che fanno riferimento ai prodotti da costruzione definiti dall’EOTA, nello specifico ETAG 004 ed EAD 040083-00-0404 fanno riferimento al Sistema a Cappotto Termico ETICS.

In queste due valutazioni vengono individuati i seguenti principali requisiti:

  1. quali sono i criteri e i mezzi di verifica per valutare i requisiti del cappotto termico inteso come vero e proprio sistema

  2. quali procedure effettuare per controllare la produzione e per applicare il marchio CE ai Sistemi a Cappotto

  3. quali criteri di giudizio, misure e condizioni definire per identificare i valori e i requisiti necessari.

Per ottenere la Certificazione ETA del Sistema Cappotto Termico ETICS, vengono svolte delle prove di laboratorio e dei test specifici sia sull’intero sistema, sia su ogni singola parte integrante, in particolar modo i test vengono svolti su:

  • Materiale isolante
  • Colle e rasanti
  • Tasselli
  • Armature
  • Profili
  • Finiture

Cosa troviamo inoltre all'interno delle linee guida ETAG/ EAD

Il documento include per ogni tipo di requisito i valori minimi per ottenere l’idoneità all’utilizzo dei componenti nel Sistema di Isolamento Termico a Cappotto.

Al suo interno sono definiti tutti i vari sistemi di controllo che ogni produttore deve eseguire e verificare, sia sul singolo elemento, che andrà a comporre il Cappotto Termico, sia sul Sistema completo. Infatti in base alla tipologia di attestazione, che è strettamente correlata al tipo di materiale e alle sue caratteristiche, il produttore è tenuto a effettuare controlli di produzione interni ed esterni.

Al termine delle varie verifiche e analisi dei prodotti e del sistema, l’ETAG 004 o l’EAD  040083-00-0404 definiscono e spiegano nel dettaglio tutti i passaggi per configurare un Sistema di Isolamento Termico a Cappotto ETICS.

Ma non è finita qui, manca una marcatura essenziale per ottenere un Sistema Cappotto Termico ETICS conforme ETA al 100%!

 

Marcatura CE e DoP

Proseguiamo con un ulteriore passaggio, ovvero la marcatura CE da parte del produttore, che consiste nel stampare il simbolo CE sulle etichette, accompagnato da una serie d'indicazioni relative al prodotto che va a comporre il Sistema a Cappotto ETICS.

La marcatura CE a seconda del prodotto può essere applicata su base obbligatoria, se presente la relativa norma armonizzata, o su base volontaria. Sul Sistema a Cappotto al momento non esiste una norma armonizzata, pertanto la marcatura può essere applicata esclusivamente su base volontaria ma solo previo ottenimento della certificazione ETA. 

Assieme alla marcatura CE il produttore deve produrre anche la Dichiarazione di Prestazione DoP, che è un documento dove vengono riportate tutte le caratteristiche essenziali del prodotto stesso.

A questo punto il produttore è ufficialmente “in regola” e formalmente autorizzato a introdurre il proprio sistema nel mercato europeo e in Italia.

 

L’importanza della certificazione ETA nel Sistema a Cappotto Termico ETICS

Il Cappotto Termico viene definito Sistema ETICS in quanto viene composto da una serie di elementi che si armonizzano fra loro per garantire un elevato efficientamento energetico e una lunga durata nel tempo. 

Solo la certificazione ETA secondo ETAG 004 o EAD 040083-00-0404 garantisce una qualità prestazionale elevata fornendo risultati elevati, immediati e duraturi nel tempo! 

Ultimo ma sicuramente non meno importante, l’ottenimento delle agevolazioni fiscali introdotte con il Superbonus 110%, per le quali l’elemento trainante principale è sicuramente il Sistema a Cappotto Termico ETICS, che deve essere certificato ETA secondo ETAG 004 o EAD 040083-00-0404 nella sua interezza.

 

Criteri Ambientali Minimi – CAM

Concludiamo con un ultimo requisito obbligatorio per la commercializzazione dei prodotti sul territorio italiano: i CAM ovvero i Criteri Ambientali Minimi.

Istituiti l’11/01/2017 con un decreto ministeriale, interessano tutte le aziende che vogliono vendere i loro prodotti alle Pubbliche Amministrazioni partecipando agli appalti riferiti ad acquisti verdi (GPP – Green Public Procurement), sono pertanto diventati obbligatori con l’art. 34 del Dlgs 50/2016 “Codice degli appalti” e non riguardano solo i prodotti per l’edilizia ma anche molti altri articoli.

In Edilizia i prodotti con requisiti CAM devono rispettare le seguenti caratteristiche:

Nella produzione dei prodotti devono essere usare materie prime di riciclo, essere privi di sostanze nocive per l’ozono, essere riciclabili al 70% o recuperabili e riutilizzabili durante tutta la loro vita, anche dopo la demolizione e rimozione degli edifici su cui sono stati usati.

In riferimento alla realizzazione di un Sistema Cappotto Termico che gode dell’agevolazione fiscale concessa dal Superbonus 110%, c’è da considerare il requisito dei Criteri Ambientali Minimi CAM che è diventato obbligatorio sia per tutti i materiali isolanti che per i suoi componenti anche sugli edifici privati.

<!-- HubSpot performance collection script --> <script defer src="https://static.hsappstatic.net/content-cwv-embed/static-1.717/embed.js"></script> <script> var hsVars = hsVars || {}; hsVars['language'] = 'it'; </script> <script src="/hs/hsstatic/cos-i18n/static-1.53/bundles/project.js"></script>