27 novembre 2020 Dakota Academy

Superbonus 110% confermato: ecco i prodotti Dakota da tenere a magazzino

superbonus 110% confermato: ecco i prodotti dakota da tenere a magazzino

Gli incentivi edilizi al 110% sono ufficialmente effettivi perché il decreto-legge 34/2020, altrimenti detto Decreto Rilancio, è stato convertito definitivamente in legge il 17 luglio 2020.

Per poter accedere alle nuove detrazioni fiscali gli interventi edilizi da effettuare, detti trainanti, devono rientrare nelle seguenti categorie:

  • Isolamento termico: devono riguardare oltre il 25% della superficie d’intonaco con tetto di spesa massimo di 50.000 € per unità abitativa;
  • Riduzione del rischio sismico: migliorare le prestazioni antisismiche degli edifici (sismabonus);
  • Adeguamento/sostituzione di impianti: aumentare l’efficienza degli impianti almeno fino alla classe A con un tetto di spesa massimo di 30.000 €. Si deve optare per impianti centralizzati per il raffrescamento, riscaldamento o la fornitura di acqua calda a condensazione o a pompa di calore abbinati all'installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, ovvero con impianti di micro-cogenerazione o a collettori solari.

Questi interventi devono essere assolutamente realizzati dal 1° luglio del 2020 al 31 dicembre 2021 per avere diritto agli incentivi. Oltre a questi lavori è possibile far rientrare nel bonus 110% anche altri interventi, detti complementari, come ad esempio:

  • Interventi previsti dal vecchio Ecobonus (come la sostituzione degli infissi);
  • Installazione di pannelli fotovoltaici;
  • Installazione di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici.

 

Requisiti tecnici degli interventi

Chi vorrà accedere agli incentivi del superbonus, gli interventi che realizzerà dovranno garantire il doppio salto di classe energetica che sarà attestato dalla certificazione APE redatta da un tecnico prima e dopo la realizzazione dei lavori edilizi.

Approfondiamo un po’ gli aspetti dei diversi interventi sopra descritti.

 

Interventi di isolamento termico: sistemi cappotto, sistemi a secco, sistemi cappotto ETICS.

Gli interventi di isolamento termico devono riguardare le superfici opache verticali ed orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio e può essere effettuato tanto su case monofamiliari che condomini.

Oltre alla manodopera per la realizzazione dell’intervento, si possono far rientrare nelle spese del superbonus anche tutti i costi dei materiali utilizzati.

I materiali isolanti utilizzati devono rispettare i criteri ambientali minimi di cui al decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 11 ottobre 2017.

Tra i prodotti a catalogo Dakota, vengono utilizzati per gli interventi di coibentazione e isolamento termico:

  • Lastre tecniche in cartongesso, come Securock e Innova-T, sia per uso esterno che interno che hanno un’elevata resistenza all’umidità e anche agli urti e alle abrasioni;
  • Reti in fibra di vetro, di diverse grammature e dimensione delle maglie, per qualsiasi tipo di rasante e finitura, tra cui la 100DIECI.net;
  • Profili, angolari e basi di partenza
  • Accessori: dallo stucco alle viti autofilettanti ai nastri adesivi.
  • Lana di roccia ARTILEA

 

TI SERVONO PIU INFORMAZIONI SUL CARTONGESSO?  QUADERNO TECNICO SECUROCK  SCARICA IL DOCUMENTO

 

Focus on gli articoli del sistema cappotto ETICS (External Thermal Insulation Composite System) che comprendono:

  • angolari e profili realizzati in materiale plastico e in fibra di vetro.
  • tasselli abbinati al sistema ETICS
  • materiali per l’isolamento termico
  • reti di rinforzo per l’assorbimento di tensioni superficiali e sollecitazioni meccaniche

Un sistema a cappotto ETICS è un sistema composito certificato, composto da materiali compatibili tra loro. Per il cappotto l’EOTA (European Organization for Technical Approvals) ha predisposto le linee guida, denominate ETAG 004, che descrivono le procedure e il tipo di prova a cui deve essere sottoposto ciascun elemento del sistema, e il sistema nel suo complesso, per l’attribuzione di un attestato di idoneità tecnica chiamato ETA (European Technical Approval).

 

Interventi di riduzione del rischio sismico: ciclo strutturare Prometheus HT e TT

Il superbonus del 110% per il miglioramento sismico è riconosciuto per gli interventi per la messa in sicurezza della statica di parti strutturali comprese le spese per la progettazione e la redazione della documentazione obbligatoria. L’utilizzo di prodotti certificati e di qualità permetterà di ottenere un migliore intervento per resistere alle sollecitazioni sismiche.

Per gli interventi antisismici, Dakota mette a disposizione due sistemi strutturali:

Prometheus HT, per il rinforzo strutturale costituito da:

  • reti composite Hercunet realizzate in fibra di vetro GFRP
  • malte strutturali fibrorinforzate a base calce BIO FORCE ONE
  • Connettori in acciaio per connessioni a secco Helikon
  • Connettori in GFRP Ellekon
  • Fazzoletto di rinforzo Circle-Net

 

Prometheus TT, per il rinforzo strutturale costituito da:

  • reti in fibra di vetro TITANET 500
  • malte strutturali fibrorinforzate a base calce BIO FORCE ONE
  • Connettori in acciaio per connessioni a secco Helikon
  • Connettori in GFRP Ellekon
  • Fazzoletto di rinforzo Circle-Net

 

PIU INFORMAZIONI SUL CICLO STRUTTURALE?  SCARICA IL QUADERNO TECNICO   SCOPRI PROMETHEUS