17 dicembre 2019 Redazione Prodotti per edilizia

Cosa sono le reti in fibra di vetro GFRP per il rinforzo delle murature

cosa sono le reti in fibra di vetro gfrp per il rinforzo delle murature

Le reti in fibra di vetro GFRP, frutto del progresso dello sviluppo di materiali innovativi per l’edilizia, stanno trovando sempre più largo impiego nei più svariati contesti.

Nel campo dell'edilizia è fondamentale tenere aggiornate le proprie tecnologie e rimanere al passo con i tempi.

In questo ambito, infatti, vengono studiate e trovate moltissime tecniche innovative per migliorare la qualità e la sicurezza delle strutture, nonché, spesso, anche la rapidità dei lavori. Entrando in situazioni più specifiche, come sistemi per il supporto antisismico degli edifici, è importantissimo sfruttare le conoscenze più aggiornate per garantire la massima sicurezza, rimanendo a norma di legge e garantendo al cliente il miglior risultato possibile.

Approfondiamo in questo articolo un elemento fondamentale del cosiddetto ciclo strutturale per il rinforzo delle murature portanti: le reti strutturali in GFRP.

Ma cosa sono, e quando è opportuno utilizzarle?

 

Come sono fatte le reti in fibra di vetro

Le reti GFRP (sigla che sta per Glass Fiber Reinforced Polymers ) sono costituite da barre in fibre di vetro impregnate con resina termoindurente. In fase di produzione vengono intersecate ortogonalmente diverse file di fibre, in modo da creare una maglia monolitica che possa fornire un solido supporto strutturale. Il vetro utilizzato è alcalino-resistente, qualità molto ricercata e utile per aumentare la durevolezza e qualità delle strutture.

Possono essere considerate un'evoluzione dei materiali FPR, che ne condividono molte qualità e caratteristiche. Rispetto a questi, ad esempio, i materiali GFPR sono più leggeri e, in determinate situazioni, forniscono prestazioni più elevate.

 

Ambiti di utilizzo delle reti GFRP

Le reti in fibra di vetro GFRP vengono utilizzate principalmente come rinforzo per le murature, sia in fase di costruzione iniziale che in un secondo momento, qualora ce ne fosse la necessità.

È possibile infatti sfruttare questa tecnica per fornire a un edificio una base più solida fornendogli, insieme a molti altri vantaggi, qualità antisismiche, importantissime e spesso richieste. In generale, le reti in fibra di vetro forniscono una valida alternativa a tecniche ormai obsolete, garantendo una maggiore sicurezza e solidità della struttura.

 

I vantaggi delle reti in GFRP

I materiali GFRP sono utili per moltissimi impieghi.

Oltre al rinforzo generale degli edifici, vengono utilizzati per lavori di mantenimento e ristrutturazione, a seguito di calamità naturali e generali cedimenti delle strutture. Le reti in fibra di vetro vengono però sfruttate anche per consolidare elementi secondari come pavimenti e solai, fornendo una protezione anti-sfondellamento, o rinforzare partizioni murarie come tompagni e tramezzi, svolgendo una funziona anti-ribaltamento.

Sono perfetti per la ristrutturazione di edifici storici e per il rafforzamento di altre strutture qualora fosse necessario e per gli interventi di deep renovation profonda rinnovazione degli edifici..

Le fibre di vetro GFRP possono inserite in murature in materiali di calce o cemento e altri materiali dalle caratteristiche simili. Tra i molti vantaggi che apporta l'utilizzo di questi materiali, c'è la riciclabilità degli stessi e la facilità di stoccaggio, trasporto e montaggio. Essendo realizzate in GFRP, le reti possono infatti essere smantellate e disassemblate in modo da riutilizzare i materiali in un secondo momento. Questa caratteristica è comune praticamente a tutte le strutture realizzate in GFRP.

Le reti in fibra di vetro sono resistenti al calore, e sopportano una pressione molto elevata. Queste qualità le rendono ideali per l'impiego in strutture di ogni natura e in qualunque collocazione.

 

Certificabilità e idoneità dei cicli

Le reti in fibra vetro GFRP con malta base calce per intonaci armati per il consolidamento di edifici in muratura non necessitano di Certificazione di Idoneità Tecnica all’impiego per uso strutturale (il cosiddetto CIT).

Il Certificato di Idoneità Tecnica infatti viene rilasciato soltanto ai sistemi compositi FRP costituiti da tessuti e resine, da impiegare negli interventi di rinforzo strutturale di edifici esistenti.


Diversamente, pur essendo largamente diffusi negli interventi di consolidamento di edifici in muratura, per gli intonaci armati non tradizionali non esiste una certificazione rilasciata a livello Ministeriale. Al momento quindi questa è la situazione: la mancanza di una certificazione non impedisce tuttavia l’impiego della rete in fibra negli interventi di consolidamento strutturale di edifici in muratura.

Dakota, in ogni caso, ha già inoltrato richiesta di certificazione ETAG per le sue reti di rinforzo Hercunet.

 

Nuove opportunità

Le reti in fibra di vetro GFRP sono una nuova realtà dell'edilizia, e vengono utilizzate su una scala sempre più ampia, traendo il meglio dalle loro caratteristiche e qualità per conferire alle strutture miglior resistenza e duttilità. Possono svolgere molte funzioni, sia di rinforzo strutturale degli edifici che come misura di sicurezza.

La facilità di impiego, i costi contenuti e la qualità dei materiali GFRP rende le reti in fibra di vetro perfette anche per il restauro e il supporto di edifici storici o in zone ad alto rischio sismico, e le fibre di vetro sono più eco sostenibili rispetto ad altri materiali largamente utilizzati in passato.

L'impiego di materiali GFRP è un’innovazione che può portare ad ampliare le tipologie di lavoro di costruzione o ristrutturazione che le imprese che operano del settore dell’edilizia possono eseguire.

 

PIU INFORMAZIONI SUL CICLO STRUTTURALE?  SCARICA IL QUADERNO TECNICO   SCOPRI PROMETHEUS