13 gennaio 2020 Redazione sughero

Il sughero in edilizia: proprietà e utilizzi

il sughero in edilizia: proprietà e utilizzi

Può sembrare strano che il sughero venga utilizzato in edilizia e invece è proprio così: questo materiale, conosciuto per lo più per tappare le bottiglie di vino, ha una varietà di usi molto più ampia di quanto pensiamo, tanto da trovare un utilizzo sempre più vasto all’interno di case e edifici. Per motivi ecologici ma, soprattutto, per le sue straordinarie proprietà.

 

Perché il sughero viene impiegato in edilizia: proprietà fisiche

 

Elasticità

Grazie ad una struttura cellulare, il sughero può contare contemporaneamente su elasticità e resistenza.

Ogni suo centimetro cubo è formato da oltre quaranta milioni di cellule altamente flessibili, che ne aumentano elasticità e comprimibilità. Ciò implica che, anche dopo una deformazione, esso ritorna alla forma originale, assorbendo al meglio gli urti.

Questo aspetto lo rende particolarmente funzionale per i pavimenti, poiché riesce a diminuire la pressione sulle giunture. Oltre ad essere molto resistente all'usura, il sughero può contare su una struttura cosiddetta a nido d'ape che lo rende più efficace contro gli urti e gli attriti se confrontato con altre superfici più dure.

 

Impermeabilità

Il sughero è costituito per la maggior parte da suberina, una sostanza idrofoba depositata sotto forma di lamelle attorno alle cavità presenti nel sughero, che lo rende naturalmente impermeabile: ecco perché trova ideale applicazione anche in ambienti umidi quali la cucina e il bagno (o anche nelle aree esterne) senza che ci sia il rischio di decomposizione.

 

Isolante termico e acustico

Il rivestimento di pavimenti e pareti con questo materiale permette di assorbire il calore e mantenerlo nel tempo, così da risparmiare in maniera significativa in termini di riscaldamento.

L'isolamento offerto dal sughero è anche in termini acustici, in quanto le milioni di cellule agiscono come un vero e proprio cono assorbente dei decibel in eccesso: non stupisce perciò l'utilizzo del sughero come isolante per uffici, bar, ristoranti e anche sale musica.

 

Focus: Il sughero, una scelta consapevole per la difesa dell’ambiente

Come già accennato, il sughero è anche un materiale che aiuta l’ambiente: essendo un prodotto organico, è riutilizzabile, riciclabile e biodegradabile al 100%.

Inoltre, il sughero viene ricavato senza danneggiare la pianta da cui è raccolto: esso cresce nella corteccia più esterna della quercia da sughero, la quale viene rimossa senza compromettere l’integrità dell’albero.

Ma chi acquista il sughero come materiale costitutivo all’interno della propria casa lo fa per due motivi: il primo, per riguardo dell’ambiente, il secondo, strettamente correlato, per raggiungere la migliore efficienza energetica: la sua caratteristica di isolante lo porta, infatti, a ridurre l’utilizzo di fonti di riscaldamento e di refrigeramento e a diminuire così le emissioni inquinanti (oltre che abbassare i costi in bolletta).

Infine, esso vanta particolari capacità di resistere ad agenti che potrebbero invece risultare corrosivi su altre materie prime ed è anallergico: ciò lo rende adatto a quanti soffrono di allergie e asma e contribuisce a rendere lo spazio più salutare, non assorbendo polvere e acari.

 

Gli utilizzi del sughero in edilizia

Nell'ambito delle costruzioni edili, le caratteristiche davvero particolari del sughero ne promuovono l'utilizzo, specialmente nei rivestimenti: esso è un ottimo materiale per la realizzazione di cappotti termici per isolare il tetto dagli sbalzi termici sia in estate che in inverno e per prevenire che nell’abitazione penetrino sostanze nocive e inquinanti.

Come capita, inoltre, per il cartongesso resistente al fuoco, anche il sughero, in caso di incendi, brucia senza rilasciare gas tossici.

Altri ambiti di applicazione sono le pareti e le finestre: dal pavimento fino al tetto, dunque, il sughero offre la certezza di poter contare su un materiale di qualità.

Ad esempio, il pavimento in sughero aiuta a regolare la temperatura ambiente, viste le sue ottime capacità di isolamento termico. Ecco perché riesce a garantire un maggiore comfort all'interno di luoghi che richiedono attenzioni particolari, quali ospedali, asili, scuole e centri commerciali. Grazie alla sua capacità di isolare dal punto di vista acustico, il sughero viene impiegato anche in cinema, teatri e sale conferenze.

Come materia prima per la realizzazione di pavimenti, invece, il sughero è particolarmente utilizzato per ammortizzare gli urti, per la facilità con cui può essere pulito e mantenuto intatto: data la crescente attenzione agli aspetti di design e tecnologici è possibile contare oggi su una grande varietà di modelli di pavimentazione, con tonalità e pattern che interpretano le tendenze del momento.

Infatti, nuove linee di prodotto che sfruttano le potenzialità di questo materiale sono all'ordine del giorno: in commercio sono sempre più apprezzate quelle collezioni di pavimenti in sughero, molto simili nello stile a quelli in legno, pelle o pietra. Le tipologie sono le più svariate, presentando trame che possono essere levigate oppure ruvide, di forme e colori che permettono combinazioni infinite per rendere la personalizzazione dei propri ambienti ancor più semplice.

Infine, il sughero trova applicazione anche in ambito industriale, nei giunti di dilatazione, nelle celle frigorifere, nei tubi di riscaldamento e condizionamento dell'aria e anche alla base dei macchinari elettrici, grazie alla sua capacità di assorbire vibrazioni e rumore.
E nelle grandi opere, dove l'unicità di questo materiale garantisce il suo utilizzo all'interno del calcestruzzo leggero e nei giunti di dilatazione necessari su strade di collegamento, ponti, ferrovie e perfino dighe.

 

Contatta Dakota per consulenza per il tuo magazzino edile